8 Maggio- 14 giugno Mese della prevenzione e diagnosi della sindrome dell’occhio secco

Il centro italiano occhio secco con il patrocinio del Ministero della salute ha organizzato il mese della prevenzione e diagnosi della sindrome dell’occhio secco.

Dall’ 8 maggio al 14 giugno 2019 centri oculistici universitari ed ospedalieri di 11 città italiane saranno a disposizione per una visita gratuita sottoponendo i pazienti ad una serie di esami diagnostici che consentano di rilevare anomalie nel sistema lacrimale e diagnosticare la malattia. È possibile prenotare gli screening gratuiti dal sito del CIOS.

La sindrome dell’occhio secco è una vera e propria patologia, molto spesso trascurata, sebbene sempre più diffusa che colpisce il 90% delle donne in menopausa e il 25% della popolazione sopra i 50 anni.

Basterebbe fare due calcoli e ci si accorgerebbe che gran parte della popolazione ne è affetta e molto spesso non lo sa in quanto non si sottopone a visite oculistiche periodiche.

Già in un articolo di questo sito abbiamo approfondito le cause di questa patologia che è definita dagli specialisti multifattoriale in quanto le cause sono tante e molto comuni.

Stili di vita e alimentari non corretti, stress, disfunzioni metaboliche e ormonali, caldo, inquinamento, sono alcune fra le più frequenti cause della sindrome dell’occhio secco, una malattia che l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha inserito fra le più sottovalutate dei nostri tempi ed è sempre più diffusa.

Si tratta di una malattia oculare che tende a cronicizzare nel tempo e che si caratterizza per il deteriorarsi del film lacrimale che ricopre la superficie dell’occhio. Una malattia insidiosa e sottovalutata perché se non trattata tempestivamente può compromettere la qualità della vista e provocare danni ai tessuti oculari.

Una volta diagnosticato, l’occhio secco deve essere trattato, più volte nell’arco della giornata, con sostituti lacrimali, per ripristinare il film lacrimale e le condizioni ottimali dell’epitelio.

La campagna di prevenzione del Centro Italiano Occhio Secco di Milano ha lo scopo, quindi, di sensibilizzare la popolazione sulla sindrome dell’occhio secco, ricordando l’importanza delle periodiche visite oculistiche per il monitoraggio della salute dei propri occhi.

La vista rappresenta almeno l’80% delle nostre percezioni e quindi è importantissimo preservarla per non compromettere la qualità della vita.

 

Stampa
Non c'è ancora nessun commento
Scrivi un Commento
Name
E-mail
Website